Mangiare bene a Matera si può, ma dove si può anche bere bene?

Pubblicato il 18 marzo 2022

Mangiare bene a Matera si può, ma dove si può anche bere bene?

Secondo la mitologia, il vino nacque quando il dio Bacco pianse sul corpo del proprio innamorato. Le lacrime del dio si unirono al sangue dell'uomo e, da quel connubio di dolore e amore, nacque l'oro rosso che oggi viene tanto amato e che scorre dolcemente nel cuore di alcuni dei migliori ristoranti di Matera. Sono quei posti in cui, quando ci si siede attorno ad un tavolo, l’incessante scorrere del tempo porta via con sé le ansie della quotidianità, in un dolce invito a rilassarsi tra la pietra viva, un calice di vino e un buon tagliere sul tavolo.

Nell’antica città dei Sassi si respira l'aria di quell'antico, profondo amore e del coraggio che gli uomini hanno ancora nel lavorare la terra, ed ecco perché non potrete non lasciarvi tentare da questa selezione di alcuni dei ristoranti con le migliori cantine, in cui la passione e la professionalità di chi ci lavora non potrà, di certo, lasciarvi delusi.

La nicchia della qualità profuma di vino


 In Via delle Beccherie, una delle più belle e antiche strade del centro storico di Matera, La Gattabuia invita turisti e compaesani ad accomodarsi al proprio interno, con la promessa di un buon calice di vino e dell'ottimo cibo. Solo entrando nel locale, infatti, è impossibile non notare l'attenzione che è stata posta nel scegliere ogni singola bottiglia, disposta con la cura che si dedicherebbe a un quadro. La parola d'ordine è sperimentare. Difatti, accanto alle etichette autoctone più conosciute, sarà possibile trovare anche qualche vino di origine francese. Consigliare un vino nello specifico, un nome o un'annata, sarebbe altamente riduttivo, giacché i clienti avranno una scelta pressoché infinita ed è questo ciò che per La Gattabuia è fondamentale: dare la possibilità ai propri ospiti di conoscere il territorio attraverso un'ampia varietà di nomi. La provenienza, perciò, è specialmente italiana ma con una particolare attenzione a valorizzare il territorio lucano (Aglianico Del Vulture, così usato anche nelle pietanze) e pugliese (Primitivo di Gioia del Colle). Ogni tipo di cliente, quindi, potrà ritenersi soddisfatto, perché si spazia da quelle più di nicchia e, a volte, più sorprendenti, sino ad arrivare a quelle maggiormente famose ed estere. Tuttavia, nel caso si desiderasse dell'altro (è bene specificarlo), è possibile ordinare anche fra una vasta selezione di cognac, grappe, brandy, rum caraibici e gin.
Via delle Beccherie, 90/92 - Matera. Tel. 0835256510

Tra ottimo vino e cucina fusion


 
Nell’antica via del vino, nei Sassi di Matera, lì dove sembra ancora di respirare le note fruttate di quell'oro liquido, il bistrot Bollicine fa onore al suo passato di antica cantina e sorprende per la sua cucina fusion, a metà tra Lazio e Lucania, incastonato, come una vera perla di bellezza, lì dove la più autentica tradizione la fa da padrona. Ma che si tratti della cucina locale o laziale, una buona bottiglia di vino non si rifiuta mai e, in questo ristorante, di certo non manca l'anima del buon sommelier. Varcando l'entrata, infatti, si è accolti da un antico torchio restaurato, un tributo alla passata storia in cui il Bollicine non era altro che una cantina scavata nella roccia. E, anche all'interno, si richiama questo concetto. Le bottiglie sono sistemate in bella vista, in una credenza che è un tripudio alle tradizioni vinicole nazionali e locali. Il vino, qui, è letteralmente ovunque! Fa parte dell'arredamento e arricchisce le pareti in tufo, nelle quali piccole alcove illuminate ospitano bottiglie di diverse annate e provenienza. In particolare, fa bella mostra il “Moro di Matera” e “I Sassi”, della cantina Taverna, rossi sorprendenti, per intensità e consistenza del frutto, da accompagnare con un secondo a base di carne (è solo un consiglio). C'è davvero l'imbarazzo della scelta, quindi, tra vini nazionali e, soprattutto, regionali: che siano bianchi o rossi, anche il cliente più esigente rimarrà soddisfatto. E, per chi desiderasse spaziare, il bancone offre anche amari e liquori del posto, come l'"Amaro dei Sassi", cocktail più tradizionali e una gintoneria che rende il Bollicine, forse, davvero unico nel panorama materano.
Via Casalnuovo, 18 - Matera. Tel. 3491475254

Quando il vino va a braccetto con l’alta cucina


 Nel pieno centro della bella e, ormai, famosa Matera, c'è un ristorante che incanta per eleganza e ricercatezza delle materie prime. Presso il ristorante Alle Fornaci, troverete una carta dei vini che presenta quasi 200 etichette! Una così ampia e varia scelta da offrire ai propri clienti, di certo, rende questo ristorante un vero esempio per ricercatezza e qualità del servizio. Non si fanno distinzioni fra bianchi e rossi, ponendo la giusta attenzione su entrambi, in piena coerenza col proprio menù di terra e di mare (la vera specialità di questo ristorante). I vini sono esposti in bella mostra all'entrata, un'opulenza di etichette e annate che potrebbero confondere il cliente meno esperto, prontamente guidato, però, dal sapere dello staff. A gestire il ristorante, infatti, è una vera sommelier, che, col suo sapere e la sua esperienza, sa consigliare al meglio i propri clienti sulla scelta del vino da abbinare al piatto ordinato. Con un menù così ricco di pesce, com’è quello de Alle Fornaci, tendenzialmente la scelta del cliente ricade, spesso, sui vini bianchi come il “Guido Marsella”, “Via del Campo”, “Bellavista” o “Franciacorta”. Tuttavia, nonostante la fama del ristorante per il suo menù a base di pesce, molto vengono spinti anche i vini rossi, come il “Tiglianello” e il “Sassicaia”, che ben si sposanocon la zuppa di pesce e i crostacei alla Busara, i frutti di mare e le tartare.
Piazza Cesare Firrao, 7 - Matera. Tel. 0835335037

Il tesoro dell’antico vascello


 
In cima a via Bruno Buozzi, la famosa strada di accesso per il "Sasso Caveoso", lì dove tutto è tufo e pietra, un vascello attira l'attenzione anche del più distratto turista o semplice passeggiatore solitario. L'insegna di legno invecchiato ad arte recita Morgan e l’odore della deliziosa cucina proveniente dall’interno fa sognare le papille gustative. I piatti sono quelli della più autentica tradizione locale e, con sapori così densi degli aromi della terra, la cantina deve fare il suo dovere per far risaltare il tutto. I vini fanno parte della tradizione del ristorante, avendo, da sempre, una tavola ricca di cacciagione. I rossi sono la specialità della sala e, un locale come il Morgan, scavato nel tufo e nella roccia, si presenta proprio come una cantina naturale. Tuttavia, sebbene si nutra un occhio di riguardo per le etichette locali, la scelta dei vini è aperta la mondo intero. Le annate sono le più disparate, il cliente potrà scegliere ciò che più preferisce, se un gusto ricercato o più a buon mercato. È consigliato il “Monacello”, vino rosso primitivo di Matera, i cui aromi intensi di frutti rossi e spezie sono perfetti per accompagnare la croccantezza delle bruschette condite con olio crudo del posto. L'odore del pane tostato ad arte, dei sapori della terra e di quello fruttato del vino, posso assicurarlo, saranno, quindi, tutto ciò che serve per ritrovare quell'empatia (che a volte sembra essersi persa) con la gioia della vita.
Via Bruno Buozzi, 2 - Matera. Tel. 0835312233
 
 
 
Foto per La Gattabuia tratta dalla pagina facebook de La Gattabuia. Le foto interne sono di 2night, shooting di Delia Aliani per i locali citati. La foto cover è di Alle Fornaci shooting di Delia Aliani.

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Paola Montemurro

Sono un po' nerd e un po' romantica. Se in una discussione vengono fuori i nomi di Darth Vader e Jane Austen, torno a casa appagata. La scrittura è il mio pane quotidiano e i fogli bianchi sono tutto ciò che chiedo per sorridere ed essere felice.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Enoturismo, è boom delle vacanze tra cantine e filari

La passione è tale che Airbnb ha lanciato tra le opzioni di soggiorno la soluzione “Vigneto”.

LEGGI.
×