Venezia dall'altra parte del canale: cosa bere e mangiare in 12 ore alla Giudecca

Pubblicato il 16 marzo 2022

Venezia dall'altra parte del canale: cosa bere e mangiare in 12 ore alla Giudecca

È fuori dal centro storico di Venezia, ma è quasi come se ne facesse parte. La Giudecca la vedi dispiegarsi davanti a tutte le Zattere e arrivare fino all’altezza di Piazza San Marco, sempre e inesorabilmente a qualche centinaio di metri da Venezia isola. L’ho sempre vista come una Venezia più “proletaria”: certo, non mancano nemmeno alla “Gnecca” palazzi molto belli, edifici di grande interesse storico e scorci da urlo, durante la mega festa del Redentore a luglio diventa per un giorno il vero centro di Venezia, ma la sua componente popolare e locale fortissima la rende speciale. E non a caso ci sono state e ci sono ancora generazioni di studenti sempre pronte a innamorarsi della Giudecca, nonostante l’iniziale scomodità di doversi spostare sempre in battello. Ma poi ci si abitua, perché la Giudecca è un angolo tranquillo e felice di Venezia. Insomma, eccoti 8 locali per vivere al meglio una giornata alla Gnecca.

Caffè e brioche con vista su Venezia


Il modo migliore per iniziare la giornata nell’isola è una colazione da Giudechina: a Palanca e con la classica vista della Giudecca su Venezia davanti alla Fondamenta delle Zattere, quella che ti distende i sensi. Il bar pasticceria è tranquillo e informale, ideale per bere un buon caffè accompagnato da una brioche (più di qualcuno dice che in Giudecca siano le migliori) o da una fetta di dolce fatto in casa. E se sei da colazione salata non temere, perché ti puoi sempre abbuffare di tramezzini e pizzette. Oppure fare l’uno e l’altro.
Giudechina. Fondamenta Sant’Eufemia 460, Giudecca – Venezia. Tel. 0412770746

Un’ombra di vino coi locals


Non ti sposti dalla Palanca e quindi mantieni la stessa vista: ti muovi solo verso il Molino Stucky, ma ti fermi all’Osteria da Moro. È il luogo perfetto per un bicchiere di vino o uno spritz prima di pranzo (o di cena) accompagnato da un cicchetto per aprire lo stomaco. Il bello di Moro è che puoi sì fare il turista e sederti fuori nell’ampio plateatico e farti coccolare dalla vista, ma puoi anche fare la tua consumazione al banco o appena fuori dal locale e goderti un po’ di venezianità attraverso le storie, le battute e le imprecazioni più o meno colorite dei clienti abituali. E ovviamente, essendo frequentato dai locals, ha un ottimo rapporto qualità/prezzo.
Osteria da Moro. Fondamenta Sant’Eufemia 658, Giudecca -  Venezia. Tel. 0410995884

Un pranzo tra barchini e… campi da tennis


Se la Giudecca la puoi vedere come una Venezia alternativa, allora per pranzo ti propongo l’alternativa dell’alternativa. Ti faccio lasciare la Giudecca, ma di pochissimo, e soprattutto a piedi: attraversi il ponte all’estremità Ovest dell’isola e sei in Sacca Fisola. Una volta in quest’isola “di periferia”, puoi raggiungere facilmente la zona dei campi sportivi, verso il lato Sud della laguna, in mezzo ai campi da tennis. Al centro dell’impianto, sulla terrazza del Ristorante ai Campi Sportivi, goditi uno spaghetto alle cozze, una frittura di pesce o un altro piatto di pesce godendo della vista dall’”altra” parte della laguna, nella tranquillità e nel verde. Poi, adesso che col bel tempo si comincia a star bene anche fuori, è proprio perfetto!
Ristorante ai Campi Sportivi. Saca San Biagio 1, Sacca Fisola – Venezia. Tel. 0415203953

Pizza e torta, e perché no?


Pizza e dolci è una coppia che suona un po’ strana, ma nel tuo cuore di goloso sai che non lo è poi così tanto, e anche le ragazze del Dolcemente Salato lo sanno bene! È un locale dove puoi sì farti la pizza a pranzo, ma la fai anche seguire da un dolcetto fatto in casa. Un tiramisù, ma anche uno, due, tre o quattro biscottini veneziani oppure un semifreddo. Insomma, ce ne sono diversi! Ti devi spostare verso le Zitelle, la zona più a Est dell’isola, che è anche una delle più popolari e ha la vista su Punta della Dogana e Piazza San Marco (mica male no?).
Dolcemente Salato. Fondamenta Croce 77, Giudecca – Venezia. Tel. 0415221940

L’aperitivo classico giudecchino


Per l’aperitivo una delle istituzioni della giudecchine è La Palanca, ben conosciuta anche fuori dai confini dell’isola. Ti trovi vicino alla fermata del vaporetto con lo stesso nome, sempre sulla fondamenta con la tipica vista della Giudecca. In un’atmosfera friendly con tutti, ariosa e rilassata anche all’interno del locale, fatti un’ombra di vino bianco con un cicchetto al baccalà, una sarda in saor o un tramezzino, che è disponibile in bella scelta. Ricordati però che la Palanca è anche ristorante, quindi buona anche per un pranzo non troppo impegnativo!
La Palanca. Fondamenta di Sant’Eufemia 448, Giudecca – Venezia. Tel. 0415287719

Un drink con LA vista


Insomma, avrai capito che la Giudecca è una delle zone di Venezia con la migliore vista, sia verso il centro storico o verso l’Adriatico. Ma c’è un posto particolare dovre troverai una vista panoramica pazzesca: dal terrazzo del Molino Stucky. Come saprai, l’impianto industriale del Molino è oggi hotel della catena Hilton, e lassù, all’ottavo piano dello stabile, c'è lo Skyline Rooftop Bar, l’ideale per un aperitivo di alto livello (non solo in senso spaziale). Prendi posto su uno dei tavolini o dei divanetti. Consulta il menù o lasciati consigliare dal personale il cocktail più adatto a te. Sono tutti realizzati con cura maniacale, anche della veste estetica. E poi nulla, goditi il tuo drink all’ora del tramonto e chissà, magari troverai qualcosa in comune tra il suo colore e le luci del crepuscolo.
Skyline Rooftop Bar (Hotel Molino Stucky Venice). Fondamenta San Biagio 810, Giudecca – Venezia. Tel. 0412723316

Una cena che è un viaggio


Il tramonto dello Skyline Rooftop Bar può essere anche un buon preliminare alla cena lì, a pochi metri. Penso ad Aromi, il ristorante dell’Hotel Hilton Molino Stucky. L’assaggio di viaggio fatto prima, col delizioso drink, ora lo fai con la cena intera. Ma tutto parte dall’estetica del ristorante, che unisce magistralmente gli antichi mattoni del molino a un design moderno e raffinato. Il menù parte dai sapori tradizionali della cucina italiana, ma li rielabora in chiave contemporanea, sfruttando, soprattutto, le caratteristiche di tante erbe aromatiche, che sono un po’ il tratto distintivo di Aromi. E ovviamente non può mancare un vino all’altezza della cena, che puoi scegliere direttamente dalla “Wine Library” del ristorante.
Aromi Restaurant (Hotel Molino Stucky Venice). Fondamenta San Biagio 810, Giudecca – Venezia. Tel. 0412723316

Il salottino dove chiudere la serata


Se già a Venezia non ci sono tantissimi locali dove passare la serata fino a tardi, in Giudecca la cosa si fa ancora più difficile. Ma se dopo cena ne hai ancora per un po’ l’idea migliore è andare all’ostello Generator alle Zitelle. Un ambiente giovane e sempre molto rilassato sulla fondamenta della Giudecca, con ampio spazio all’interno e con un vago sapore eccentrico, con le poltrone e i tavolini che fanno tanto salottino, adatto sia per situazioni intime che più di compagnia.
Generator Venice. Fondamenta Zitelle 86, Giudecca – Venezia. Tel. 0418778288

Foto dalle pagine social dei locali. 
Foto di Aromi di 2night.
Foto di copertina di Benoit Debaix su Unsplash.

  • VITA DI QUARTIERE

scritto da:

Damiano Fantuz

Amo la musica alternativa e trovo che negli anni Ottanta tutto fosse più bello. E amo Venezia e le sue osterie. Forse quello che mi piacerebbe di più sarebbe frequentare quelle stesse osterie, ma negli anni Ottanta

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

10 consigli per un’estate sostenibile e contro lo spreco di cibo

Se lo spreco alimentare venisse ridotto del 50% entro il 2100, si potrebbe rimanere nel target di un aumento delle temperature di 2°C.

LEGGI.
×