10 taglieri a Firenze che raccontano la Toscana e i suoi sapori

Pubblicato il 29 aprile 2022

10 taglieri a Firenze che raccontano la Toscana e i suoi sapori

A Firenze ogni posto è quello giusto per un tagliere, specie se fatto a regola d'arte. Perché creatività e originalità, al pari di qualità e ricerca, sono tratti distintivi che rendono un tagliere imperdibile, trasformandolo in una feconda tavolozza di gusti o nello spartito di un talentuoso compositore. All'ora dell'aperitivo, all'inizio di una cena tradizionale o in abbinamento a un buon calice: la tentazione è sempre forte, quando si tratta di salumi e formaggi, sottoli e verdure, legumi e salse. E, perché no, anche abbinamenti più squisitamente gourmet con frutta e composte fatte in casa. Dall'osteria al wine bar, passando per pizzerie, bisteccherie e bistrot, ecco dieci taglieri di Firenze sui quali vale la pena indugiare.

Il tagliere in osteria


Nel nuovo menu dell'osteria-enoteca Il Grappolo, ad ammiccare sono tre tipi di taglieri. Il Gran tagliere toscano è una coreografia di prosciutto, salame e finocchiona selezionati, apprezzati formaggi provenienti da un fornitore di fiducia e sottoli vari come carciofini rustici, melanzane e pomodorini secchi. Nel Tagliere del pastore c'è il meglio dei formaggi della dispensa con miele e marmellata di cipolle in aggiunta, mentre chi si concentra sugli affettati può virare sul Tagliere norcino.

Il Grappolo. Viale Eleonora Duse, 16/a - Firenze. Tel. 055602373

Il tagliere in pizzeria


Da Malborghetto la pizza è una vera opera d'arte, che vien fuori da un'accurata scelta di farine, dalla qualità dei prodotti e dalla maestria di chi la prepara. Gli impasti maturano fra le 24 e le 36 ore ed esaltano sia i grandi classici, sia pizze speciali come la Negroni, la Madonna e la Giallone. Da Alessandra e Riccardo, però, nascono anche i Taglier gastronomici con prosciutto salato toscano e dolce, finocchiona, salsiccia secca di qualità, oltre a formaggi freschi e stagionati del territorio, mozzarelle e verdure.

Malborghetto. Via dei Macci, 78/r - Firenze. Tel. 0552466446

Il tagliere chic alla champagnerie


Pane, amore, fantasia e champagne ha cento anime: forno, champagnerie, schiacciateria, salumeria, enoteca, formaggeria. Cento anime, ma una sola missione: rendere i clienti felici. Qui, in via Ponte alle Mosse 178 a Firenze, i tagliari sprizzano qualità da ogni fetta di formaggio e da ogni singola "rosa" di salumi, elevando a un livello chic il momento dell'aperitivo. Provare, per credere, questo festival del buono dove le note sono una selezione di formaggi francesi, il Patanegra, lo speck d’oca, il prosciutto cotto di cinta senese e il capocollo di mazzetta prussiana.

Pane, amore, fantasia e champagne. Via Ponte alle Mosse, 178 - Firenze. Tel. 055360226

Il tagliere in giardino


A poche decine di metri dal Giardino delle Rose e da Porta San Miniato, fra San Niccolò e il piazzale Michelangelo, la verdeggiante Beppa Fioraia è rinomata per i suoi taglieri di grande impatto scenico e di notevole qualità. Il rinomato Tagliere della Beppa può essere per una persona (14 euro), due-tre persone (26 euro) fino al maxi destinato a cinque-sei clienti (37 euro). Comprende prosciutto crudo del Pratomagno 24 mesi, finocchiona IGP di Monte San Savino, soppressata di Cinta Senese aromatizzata con prezzemolo e scorza di limone, stracchino, coccoli, giardiniera fatta in casa, due pecorini a diversa stagionatura, crostini toscani, crostini con salsa verde o cavolo nero, marmellata. Non vi resta che ordinarlo.

Beppa Fioraia. Via Dell’Erta Canina, 6/r - Firenze. Tel. 0552347681

Il tagliere in braceria


Anche steakhouse e bracerie sono luoghi "ameni" per i fan dei taglieri, che accompagnano l'attesa per una bistecca, un filetto o una tagliata. Si fa voler bene, in tal senso, anche la Braceria dei Tre Amici, rustica location a metà fra il Duomo e Piazza della Signoria, in via del Proconsolo dove i prodotti sono selezionati sapientemente dallo chef Ermal. La scelta cade immancabilmente sull'Antipasto del cacciatore, a base di pecorino e salsiccia di chinghiale, e soprattutto sul Gran Tagliere "3 Amici" comprendente tre tipi di salumi, formaggi e crostini con patè di fegatini, pomodori e fagioli.

Braceria dei Tre Amici. Via Del Proconsolo, 73/r - Firenze. Tel. 0550515565

Il tagliere al bistrot


Alta qualità e conoscenza della materia prima al bistrot di Maurizio Zanolla in via Valdinievole. Il gran tagliere per due persone (16 euro) copre i 60 centimetri del tavolo ed è una sinfonia di salumi (quattro), formaggi (uno o due), crostini ai fegatini, verdure grigliate o giardiniera. I salumi variano in base alla disponibilità, ma la ricerca di equilibrio è costante: se alla spalla di Grigio del Casentino, o al capocollo, farà compagnia il prosciutto San Daniele o di Langhiranno (min 24 mesi). Altri taglieri tematici sono "I tre prosciutti" (10 euro), Pata Negra (18 euro), Iberico con Pata Negra, Chorizo di Joselito e Cecina de Leon (15 euro) e quello con fragole della Basilicata, fettine di speck d'oca leggermente affumicato Jolanda de Colò e gocce di aceto balsamico (9 euro).

Maurizio Zanolla. Via Valdinievole 12/16/18, Firenze. Tel. 055412051

Il tagliere in enoteca


Enoteca, Natural Wine Bar & Shop, la Vineria Sonora è un tempietto ricercato di vini artigianali, biologici, biodinamici, naturali. Originale anche la proposta gastronomica fra Greatest Eats - LP (ispirati alla passione per i vinili, che qui pure trionfa) e i Morsi & Crostoni. Tre le Compilations, ossia i taglieri, tutti da 18 euro. Il Vol. 1 è la selezione vegana dell'orto con verdure, legumi e sottoli bio. Formaggi artigianali e biologi, mieli e composte altrettanto bio sono le note del Vol. 2, mentre la terza sinfonia è dedicata ai salumi artigianali allo stato semin-brado e all'aperto. Il Mix compilation grande costa invece 35 euro.

Vineria Sonora. Via degli Alfani 39/r - Firenze. Tel. 3913598658

Il tagliere al lounge bar


All'interno del quattrocentesco Palazzo Gherardi, Inferno è un viaggio tra i gironi immaginati da Dante Alighieri nella sua prima cantica. Un ristorante e lounge bar nato con l'idea di esaltare l'italianità sia nel suo lato storico-culturale, sia nell'arte culinaria. Fra le proposte gastronomiche ci sono i taglieri con salumi di filiera italiana, sottoli biologici, selezione di pecorini DOP di Pienza e sardi, oltre alle tartare di terra (Angus, Chianina, Fassona) e mare e ai carpacci di carne e pesce. Nella serata-evento c'è anche il sushi di carne del “Nudo e Crudo”.

Inferno. Via Ghibellina, 80/r - Firenze. Tel. 055244975

Il tagliere in prosciutteria


Sul suo portale, la Prosciutteria presenta i suoi come “i taglieri più famosi d'Italia”, proponendo il meglio della Toscana in un ambiente vintage informale. Tre le opzioni, tutte impreziosite da cavalli di battaglia della casa madre di Montespertoli, crudo casalingo, sbriciolona e cacio nostrano, circondati da fantasie del “compositore”. Nel tagliere da 10 euro ci sono quattro tipi salumi, tre di crostini e di formaggi, mostarde, frutta e verdure grigliate. Con 15 euro si gustano anche porchetti, formaggi top e salumi di cacciagione. Presente anche opzione mini da 5 euro.

La Prosciutteria. Via de Neri 54/r - Firenze. Tel 0552654472 o Borgo San Frediano, 15/r - Firenze. Tel. 0559862446.

Il tagliere al wine bar


Al Buca 10 è sempre l'ora giusta per un tagliere, che sia quella del pranzo, dell'aperitivo o della cena, prima di godersi un concerto o un deejay set. Il più pregiato è il Tagliere Selezione, con salumi e formaggi ricercati, prodotti tipici stagionali e biologici, che variano nel corso dell'anno (da 10 euro il singolo a 32 euro per quattro). Il Classico comprende salumi, formaggi, sottoli e cremine (8, 12, 20, 24 euro in base al numero di "forchette"), poi ci sono le opzioni Vegana/Vegetariana e Formaggi per una o due persone.

Buca 10. Via Fiesolana, 10/r - Firenze. Tel. 0550165328

Le foto sono prese dalle pagine Facebook e dai siti web dei locali trattati.
Foto copertina un tagliere di Malborghetto.

  • APERITIVI MEMORABILI

scritto da:

Antonino Palumbo

Giornalista, food photographer, buongustaio. Lucano biodinamico in purezza, vinificato in Calabria e imbottigliato per lunghi anni in Puglia. Qui, da reporter d'assalto, si evolve in reporter d'assaggio. Next step: Firenze, Toscana. Per stapparla assieme a voi.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Ecco la classifica dei 10 parchi nazionali più belli d’Europa

“Quelli che...” vacanze all'insegna della natura e all’aria aperta.

LEGGI.
×