Alla ricerca della frittatina napoletana perfetta a Roma: la guida!

Pubblicato il 30 luglio 2023

Alla ricerca della frittatina napoletana perfetta a Roma: la guida!

Uno dei fritti della tradizione partenopea più amati, più golosi e più sostanziosi. Oggi anche nella Capitale se ne possono assaggiare spettacolari frittatine senza per forza arrivare a Napoli. Ecco le mie preferite, stagionali comprese

Spesso, in generale, è comune l’idea che la cucina tradizionale romana sia un mondo molto chiuso, quasi refrattario alle influenze esterne. Un mondo a sé, con i suoi piatti, le sue ricette, i suoi riti. In realtà siamo noi romani che per campanilismo puro preferiamo ghettizzarci, quando in realtà la cucina storica di Roma si è praticamente formata tutta nei secoli grazie ad influenze esterne di altre culture e tradizioni. Alcuni, per esempio, indicano la frittatina napoletana di pasta come l’antenato per eccellenza del romanissimo supplì, se non altro per essere una ricetta “povera” e di “recupero” di avanzi con un procedimento di preparazione molto simile. Forse è vero, forse no, fatto sta che questo piatto napoletano è per fortuna sempre più proposto in molte pizzerie napoletane di Roma e non solo nella sua classica ricetta tradizionale (besciamella, bucatini, mozzarella, piselli e pepe), ma anche in varianti moderne e – a volte – “gourmet”. Ecco allora gli indirizzi dove, secondo me, puoi trovare le migliori frittatine napoletane di Roma.

L’ultima scoperta a Mezzocammino

 Una delle caratteristiche fondamentali che deve possedere una vera frittatina di pasta napoletana è la frittura espressa. Guai a proporle “riposate” in vetrina, o peggio, fredde. La frittatina “ha ‘dda ‘coc rint’ e mman” (deve scottarti le mani). Così sono le frittatine di Mimmo, proprietario di Gustus, laboratorio – pizzeria napoletano nel cuore del quartiere Mezzocammino, ultima piacevolissima scoperta per quanto mi riguarda. Una frittatina tradizionale perfetta, fritta benissimo, poco unta e con tanta sostanza nel ripieno da ordinare in loco o a casa direttamente con la comodissima app delivery.
Gustus Pizza Napoletana, Largo Achille Albacini, 19 Roma – 0689477482

La variante vegetariana a Prati

La frittatina napoletana è una goduria che non può essere negata a nessuno. Salvatore di Matteo, nel suo locale a Prati dietro Piazza Cavour, per esempio ne propone una variante vegetariana veramente ben strutturata, gustosa e piena di ottime verdure fresche: bucatini, melanzane, zucchine, pomodori pelati dop, con l’aggiunta di pecorino romano.
Salvatore Di Matteo, Via Vittoria Colonna, 32/A Roma – Tel. 0686766621

L'omaggio a Roma all’Appio Tuscolano

Della scuderia di pizzerie di Marco Quintili, l’ultima arrivata e provata qualche tempo fa è stata quella nel quartiere Tuscolano. Inutile dire che la proposta de I Quintili a mio avviso rimane una delle migliori in assoluto a Roma per quanto riguarda la tradizione della pizza napoletana. In carta troneggia come una regina, poi, la sua strepitosa frittatina cacio e pepe: un omaggio (azzeccatissimo) alla Capitale, un trionfo di delicatezza e gusto, l’antipasto perfetto per iniziare un’ottima cena.
I Quintili Furio Camillo, Via Eurialo, 7/C Roma – Tel. 0680077157

Come quella di nonna a Torre Maura

Una piccola pizzeria a gestione familiare nella periferia sud della Capitale a Torre Maura si scopre essere un gioiello puro della ristorazione a Roma. A mandare avanti Golfo di Napoli ci sono due fratelli, Pasquale e Francesco Cirillo, mossi da tanto amore e passione per le tradizione della loro terra. La frittatina di pasta che puoi ordinare qui è sicuramente frutto di un’eredità familiare fortissima (una ricetta tramandata da mamma a figlio e da nonna a nipote): bucatini, piselli, cicoli, salame, besciamella rigorosamente fatta in casa e provola. Uno spettacolo puro.
Pizzeria Il Golfo di Napoli, Via Enrico Giglioli, 99/100 Roma – Tel. 06261873

La frittatina del n. 1 in Italia a Ponte Milvio

Appena eletto campione assoluto della prestigiosa classifica delle 50 Top Pizza d’Italia, Diego Vitagliano è un “bomber” puro che la Capitale ha recentemente “acquistato”, grazie all’apertura della sua nuova pizzeria in zona Ponte Milvio. Inutile dire che stiamo parlando di qualcosa di livello assolutamente mondiale, anche per ciò che riguarda i fritti che propone in carta, tra cui spicca la Frittatina di bucatini (bucatini di Gragnano trafilati al bronzo, besciamella, Grana, sale, pepe, Provola affumicata di Agerola, piselli, trito di carne e noce moscata).
Diego Vitagliano Pizzeria, via Flaminia, 521 Roma – Tel. 0699709481

La frittatina gourmet a Trastevere

Ormai tutti a Roma conoscono Pier Daniele Seu e la sua pizza, che sta dominando da anni il settore. Un successo direi più che meritato e frutto di ricerca e passione mai allentate, anche e soprattutto durante il brutto periodo del Covid. Venire a cena da Seu Pizza Illuminati a Trastevere è un’esperienza che va oltre al semplice “mangiare bene”, è piuttosto una catarsi, un viaggio in un mondo di sapori ed abbinamenti totalmente inaspettati, specie per una pizzeria. In questo viaggio di sapori bisogna fare una tappa obbligatoria ordinando la sua spettacolare frittatina limone e asparagi.
Seu Pizza Illuminati, via Angelo Bargoni, 10 Roma – Tel. 065883384

Classica o alla Nerano a Capannelle

Fai di un’idea la tua vita” è il motto di Angelo Pezzella, chef e pizzaiolo napoletano, da anni ormai trapiantato a Roma, un uomo sicuramente – visto il grande successo ottenuto – dalle idee più che chiare. Per lui la pizza è solo una parte dell’universo macrocosmico della cucina tradizionale partenopea ed è sbagliato dividerla dal resto. Ecco perché nel suo locale – Angelo Pezzella Pizzeria con Cucina – la pizza e la tradizione della cucina napoletana si sposano in un unico menu, per darti la possibilità di comprendere fino in fondo la cultura del cibo a Napoli cosa sia e cosa significa. In menu, oltre alla classica tradizionale, è presente una variante di frittatina alla Nerano con mozzarella, zucchine e provolone del Monaco, che è qualcosa di pazzesco.
Angelo Pezzella Pizzeria con Cucina, Via Appia Nuova, 1095 Roma – Tel. 067188560

La classica di Ciro al Sallustiano

Negli ultimi anni la cultura gastronomica napoletana è letteralmente esplosa a Roma grazie all’apertura di locali importanti, come 50 Kalò, la pizzeria di Ciro Salvo nel cuore del quartiere Sallustiano. Inutile ripetere che anche questo per gli amanti della pizza napoletana è un indirizzo da cerchiare in rosso e da non perdere. Per quello che riguarda la frittatina di pasta troviamo qui in carta una versione che più tradizionale non si può, con besciamella fatta in casa, bucatini, provola e prosciutto cotto, bella dorata e fritta come dio comanda.
50 Kalò di Ciro Salvo, Via Flavia, 3 Roma – Tel. 0669429875

L’antica friggitoria napoletana ora anche al Centro Storico

A Napoli la Masardona è un nome che ha fatto da decenni la storia della friggitoria. Famosa in tutto il mondo per la sua mitica pizza fritta, oggi gli eredi di Anna Manfredi, Cristiano e Salvatore Piccirillo hanno aperto da qualche tempo un nuovo locale nel cuore del centro Storico di Roma, a due passi da Castel Sant’Angelo. Inutile rammentare che in carta troverai tutti i capolavori della tradizione del fritto napoletano, compresa ovviamente una strepitosa ed enorme frittatina tradizionale preparata con la pasta di Giovanni Assante del pastificio Gerardo di Nola.
La Masardona, Piazza dell’Oro, 6 Roma – Tel. 0686981973
 
Foto di copertina gentilmente concessa da Diego Vitagliano Pizzeria

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Lorenzo Coletta

Romano, giornalista, dopo una prima esperienza di giornalismo radiofonico con l'agenzia Econews, ha cominciato ad appassionarsi al grande mondo dell'enogastronomia. Ha contribuito nel 2014 alla redazione della Guida dei Ristoranti di Roma di Puntarella Rossa edita da Newton Compton.

POTREBBE INTERESSARTI:

Ecco quali sono le pizzerie preferite in Italia di 20 chef famosi (e perché)

Da provare in tutta Italia grazie alla nuova guida “Pizza & Cocktail” di Identità Golose.

LEGGI.
×