Lo mangeresti un hamburger di tigre o zebra? Presto saranno in tavola, creati con carne sintetica

Pubblicato il 30 aprile 2022 alle 11:12

Lo mangeresti un hamburger di tigre o zebra? Presto saranno in tavola, creati con carne sintetica

Creata dallo studio londinese Ace Ventures, Primeval Foods opera nella cosiddetta agricoltura cellulare.

E tra scienza e provocazione lancerà a breve una linea di prodotti basati sull'agricoltura cellulare, per ricreare in modo sintetico la carne di grandi animali non addomesticati, come zebre, leoni, tigri ed elefanti. Un modo per sfruttare l'ampio spettro di possibilità offerto dal mercato delle carni “sintetiche”, ma ampliando la proposta ad animali che non sono comunemente mangiati. Almeno in occidente, sicuramente in Italia…

Nessuna mattanza, si tratta di carni create in laboratorio

E i sostenitori di questo filone sono convinti che, rispetto all'allevamento animale convenzionale, la produzione di tessuti animali nei bioreattori si dimostrerà una fonte sicura e più sostenibile di proteine. 

Sarebbe anche uno strumento efficace per soddisfare la crescente richiesta della popolazione globale. Tutto comprensibile fino a qui, lo diventa meno quando si pensa alla carne esotica; la carne sintetica finora prodotta, infatti, riproduce manzo, pollo e maiale. 

No limits: a tavola leone, tigre siberiana, leopardo, pantera nera...

"Al momento stiamo lavorando su: leone, tigre siberiana, leopardo, pantera nera, tigre del Bengala, leone bianco e zebra. Abbiamo ottenuto le cellule dei grandi felini da animali in cattività, e per la zebra, le abbiamo ottenute da un mercato di carne esotica”, ha dichiarato a FoodNavigator Yilmaz Bora, managing partner di Ace Ventures”.

"Oggi consumiamo specie tradizionali come il manzo e il pollo non perché siano le più gustose, più sane o più nutrienti. È perché sono quelle più facili da addomesticare”, afferma Bora.

Quali gli impatti sul nostro organismo?

Secondo Primeval Foods gli animali selvatici potrebbero fornire benefici per la salute non associati al consumo di carni tradizionali. 

"Il consumo di carne esotica coltivata potrebbe portare l'umanità a una nuova evoluzione per il nostro cervello e il nostro microbioma intestinale a causa del profilo proteico e amminoacido unico, senza i lati negativi come il colesterolo e i grassi saturi”

Al via le degustazioni

In attesa delle necessarie licenze per la vendita, i piatti di leone, tigre e zebra saranno offerti in primo luogo ai ristoranti stellati Michelin, con degustazioni previste a Londra e a New York.


Foto Credit: Primeval foods License

  • NOTIZIE

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

Quali sono le ricette più cercate online negli ultimi 12 mesi?

E, a sorpresa, le ricette più cliccate nell'ultimo anno sono tra le più semplici.

LEGGI.
×